Uova alla monachina

Uova alla monachina
di Sergio Maria Teutonico

Mai provate le uova alla monachina? È il momento di farlo! Sono molto semplici da preparare, e sono quel piatto che a volte può salvare una cena improvvisa quando il frigo è vuoto e gli amici si auto invitano a casa vostra. Le uova alla monachina sono uova sode con il tuorlo modificato, viene estratto e lavorato con la besciamella e altri ingredienti per poi tornare a ricomporre l’uovo che verrà panato e fritto. Il ripieno risulterà cremoso e gustoso e scalderà il cuore dei vostri ospiti.
scuola di cucina
Ingredienti:
4 uova
Per il ripieno
100 g di besciamella densa
50 g ricotta
Parmigiano Reggiano grattugiato
Noce moscata
Prezzemolo tritato
Per la panatura
1 uovo
farina 00
150 g pane grattugiato
sale
pepe
Olio per friggere
Preparare le uova sode facendole cuocere 10 minuti in acqua bollente, salata e acidulata con aceto o succo di limone.
Lasciare raffreddare le uova quindi liberarle dal guscio.
Dividere le uova a metà nel senso della lunghezza.
Estrarre il tuorlo e lavorarlo con la besciamella, la ricotta, il prezzemolo, il Parmigiano e un pizzico di noce moscata.
Ricostruire il tuorlo con l’impasto appena fatto.
Unire le due metà dell’uovo, ricomponendolo.
Passare l’uovo in farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pan grattato.
Friggere in abbondante olio.
Servire immediatamente.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA 

Commenti

Lascia una risposta
  1. Grazie dei complimenti.
    Se non ricordo male le Scotch eggs hanno uno strato di salsiccia che ricopre l’uovo e su di esso si pone la panatura.
    Sia come sia , buono e peccaminoso. Io adoro…
    Le uova alla monachina sono un classico italiano, ormai caduto in disuso, come sai però, io adoro tirare fuori dal cilindro pezzi vecchia scuola 😀
    Abbracci
    SMT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

corsi di pasticceria

Tartellette di frolla con vortice al cioccolato

millefoglie di provola affumicata, patate e carciofi

Millefoglie di provola affumicata, patate e carciofi