Tortino di alici e melanzane e peperoni gialli

Tortino di alici e melanzane e peperoni gialli
di Sergio Maria Teutonico

Non facciamo in tempo a credere che sia arrivata la primavera che ecco una giornata di pioggia. Non disperate, l’unica soluzione è portare del delizioso cibo in tavola e non pensare al cielo grigio! Oggi vi spiego come preparare un tortino di alici e melanzane con peperoni gialli, profumatissimo e d’effetto. Se non avete pazienza per pulire le alici, fatelo fare al vostro pescivendolo di fiducia!
Ingredienti:
500 g alici freschissime
200 g melanzane nere
300 g peperoni gialli
2 grossi limoni
1 spicchio d’aglio
prezzemolo tritato
oli extravergine di oliva
sale
pepe

Disporre i peperoni interi su una teglia da forno e farli cuocere per 30 minuti a 200°C.
Una volta arrostiti spellarli e privarli dei semi cercando di mantenere le falde il più integre possibile.
Tagliare le melanzane in fette di circa mezzo centimetro, disporle su una teglia da forno e cuocerle a 180°C per venti minuti circa.
Preparare un trito di prezzemolo e aglio, metterlo in una ciotola e aggiungervi un filo di olio extravergine di oliva lasciando insaporire alcuni minuti.
Eviscerare e spinare le alici prima di lavarle e asciugarle con carta da cucina.
Utilizzando un coppapasta o un ring metallico disporre a strati le verdure e il pesce come segue:
una fetta di melanzana + poco condimento
alici a crudo
una fetta di peperone + poco condimento.
Ripetere l’operazione fino a riempire lo stampo.
Infornare a 180°C per 10 minuti e passato il tempo di cottura sfornare e lasciare intiepidire.
Rimuovere lo stampo dopo aver poggiato il tortino direttamente nel piatto di servizio.
Aggiungere altre verdure a piacere, prezzemolo, poco olio, sale e pepe.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Spiedini di involtini rucola e provoletta

Spiedini di involtini rucola e provoletta

mille foglie di rostì di patate e broccoli

Mille foglie di rostì di patate ai broccoli