Torta rustica di brisée con mortadella e pistacchi

Torta rustica di brisée con mortadella e pistacchi
di Sergio Maria Teutonico

Adoro le torte rustiche, potrei aprire il frigo e, senza sapere cosa troverò, riuscire ad ottenere delle torte rustiche perfette e gustosissime.
Vi assicuro che è davvero difficile sbagliare la preparazione di una torta del genere! Io ho preparato una semplice pasta brisée e l’ho farcita con un ripieno semplice ma d’effetto.
E poi, diciamocelo, la mortadella col pistacchio è “la morte sua”!
Ingredienti:
Per la pasta brisée
500 g di farina
250 g di burro
125 g acqua
20 g sale
Per il ripieno
300 ml di panna
3 uova
100 g Parmigiano Reggiano
sale
pepe
100 g mortadella
Granella di pistacchi

Lavorare tra le mani burro e farina creando un effetto “sabbiato”.
Disporre il composto così preparato sul piano di lavoro, aggiungervi il sale e una volta creata una fontana nel centro versarvi l’acqua.
Impastare con energia fino a ottenere un composto liscio e plastico che dovrà riposare coperto una mezz’ora.
Intanto preparare il ripieno.
Mescolare panna e uova con una frusta, aggiungere il parmigiano, un pizzico di sale e uno di pepe.
Preriscaldare il forno a 180°.
Prendere il composto di brisée e stenderlo con un mattarello.
Foderare una tortiera, io ho scelto una tortiera rettangolare, e bucare la base con una forchetta.
Eliminare l’eccesso di pasta brisée dai bordi dunque rifinirli.
Versare il composto di panna e uova nel guscio di brisée. Aggiungere la mortadella precedentemente arrotolata su se stessa e tagliata a rondelle.
Decorare la superficie con la granella di pistacchi.
Cuocere in forno 30 minuti circa a 170°.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Polpettine di tonno e fagioli cannellini

Polpettine di tonno e fagioli cannellini

ali-di-razza-con-purè-al-gorgonzola-e-composta-di-cipolle-9.jpg

Ali di razza con purè al gorgonzola e composta di cipolle e fragole