Torta al rum, cioccolato e mandorle

Torta al rum, cioccolato e mandorle
di Sergio Maria Teutonico

Tanto per cominciare vorrei sfidare qualsiasi persona (adulta) a rifiutare una fetta di torta al rum, cioccolato e mandorle. Non credo sarà possibile! E se mangiarla è facile vi sorprenderete quanto facile sarà anche prepararla.
Ingredienti:
Per la torta
120 g cioccolato al latte
50 g rum scuro
120 g burro di qualità
150 g zucchero
200 g uova (1 uovo medio = 60 g circa)
50 g farina di mandorle
80 g farina 00
2 g lievito istantaneo
Per la glassa:
150 g cioccolato al latte
80 g rum scuro
150 g burro
mandorle a lamelle
Torta al rum, cioccolato e mandorle
Per la torta – sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il rum, appena sciolto mescolare con cura e lasciare riposare affinché intiepidisca.
Mentre il cioccolato si scioglie, prendere il burro a temperatura ambiente e montarlo con metà dello zucchero, quando il burro sarà cremoso e gonfio aggiungere le uova e poi l’altra metà dello zucchero.
Montare il tutto fino a ricavarne un composto gonfio e cremoso.
Aggiungere ora il cioccolato sciolto a bagnomaria e tiepido lavorando il tutto con molta delicatezza, per non smontare il composto.
Dopo il cioccolato, incorporare le farine precedentemente setacciate e mescolate insieme al lievito.
Versare l’impasto appena preparato in una tortiera imburrata o rivestita di carta forno e cuocere a 180°C in forno già caldo per 25 minuti circa.
Appena cotta la torta lasciarla intiepidire prima di sfornarla.
Preparare la glassa: sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il rum.
Appena il cioccolato è fuso toglierlo dal bagnomaria e lavorarlo brevemente affinché si amalgami alla perfezione.
Aiutandosi con una frusta incorporarvi un pezzo alla volta il burro lavorando il composto fino a che si otterrà una glassa soffice e spessa.
Una volta pronta la glassa lasciarla al fresco per una ventina di minuti.
Dopo il tempo di riposo utilizzarla per ricoprire la torta che nel mentre dovrà essere perfettamente fredda.
Usare le mandorle a lamelle per terminare la decorazione.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI PASTICCERIA

Commenti

Lascia una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

riso-venere-con-gamberi-porro-e-zenzero.jpg

Riso venere al tè nero con gamberi, porri e zenzero

FUSILLI LUNGHI CON LE ALICI E PESTO DI BASILICO (5)

Fusilli lunghi con le alici e pesto di basilico