Strozzapreti di carote viola con spada, zucchine e ricotta

Strozzapreti di carote viola con spada, zucchine e ricotta

di Sergio Maria Teutonico

Strozzapreti fatti in casa sì, ma originalissimi!
Prepareremo la pasta fresca dandole quel tocco in più grazie alle carote viola. Il sapore è identico a quello della carota che conosciamo tutti, ma il colore ci permette di ottenere un primo piatto originale e d’effetto.

Ingredienti
Per la pasta:
500 g farina 00
150 g albume
100 g carote viola lesse
sale
pepe

Per il condimento:
300 g pesce spada e 300 g zucchine
50 g ricotta freschissima
cipolla
spicchio d’aglio
prezzemolo tritato
sale
pepe
olio extravergine di oliva

Strozzapreti di carote viola con spada, zucchine e ricotta

la pasta – frullare le carote viola con gli albumi d’uovo e il sale.

Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, versarvi il composto di albumi e impastare con energia fino ad ottenere un impasto liscio e plastico.

Coprire l’impasto e lasciarlo riposare una mezz’ora.

Dopo il riposo ricavare dall’impasto una sfoglia spessa un millimetro. Da essa ricavare delle “fettucce” larghe circa due centimetri.

Agire ora su una fettuccia alla volta: prendere tra le mani una estremità della pasta arrotolandola su se stessa nel senso della lunghezza. La fettuccia di pasta con questo movimento andrà a formare la classica forma dello strozzaprete.

Spezzare la pasta via via che si arrotola in parti di circa 7 centimetri.

Una volta pronti tenerli da parte coperti con un telo pulito.

Nel frattempo tritare la cipolla e anche il prezzemolo.
Tagliare le zucchine e lo spada in cubetti di mezzo centimetro di lato.
In una casseruola capiente imbiondire la cipolla con un filo di olio extravergine di oliva.

Aggiungere quindi le zucchine, alzare la fiamma e cuocere per alcuni minuti regolando di sale e di pepe.
Unire il pesce spada e farlo scottare velocemente a fuoco vivo.
Condire con una presa di prezzemolo tritato.
Lessare gli strozzapreti in abbondante acqua salata quindi scolarli tenendo l’acqua di cottura.

Saltare velocemente la pasta con la salsa.
Adesso impiattare in questo modo: diluire la ricotta in poca acqua della pasta e disporla sul fondo del piatto. Su di essa mettere la pasta, un filo d’olio e servire.

Commenti

Lascia una risposta
  1. Occhio che si è perso per strada il primo paragrafo della ricetta !-) Come lo vedi un filetto di sgombro sott’olio al posto del pesce spada ?

    • Grazie infinite Vincenzo, talvolta commettiamo degli errori che nonostante tutto continuano a sfuggirci nel tempo. Ho correttola mia svista!
      Circa lo sgombro sottolio non l’ho immaginato in questo piatto, però nulla toglie che provare non fa male a nessuno.
      Se con lo sgombro il piatto ti soddisfa allora direi ottimo, altrimenti segui i miei consigli 😀
      SMT

  2. Scusa se insisto ma questa ricetta è proprio nata male ! Nell’elenco degli ingredienti ci sono gli albumi, poi si dice di frullare le carote con i tuorli ed infine di impastare la farina con il composto di albumi… insomma, decidetevi ???

    • Grazie Vincenzo,
      produciamo centinaia di ricette l’anno, può capitare che si sbagli qualche cosa. L’importante è correggere l’errore. Penso che ora sia ok.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Risparmiare sulle spese del tuo ristorante? Ottimizza inventario e ordini

Inventario e ordini: il risparmio è assicurato per il tuo ristorante

Flan di quinoa, patate e gamberi con zucchine trifolate

Flan di quinoa, patate e gamberi con zucchine trifolate