Strascinati Pugliesi al Finocchieto

Ci sono tantissimi formati di pasta fresca che non prevedono l’uso delle uova, tra questi troviamo gli Strascinati Pugliesi.

Il nome di questo formato di pasta deriva dal fatto che i pezzetti di impasto sono tirati, da qui il termine strascinati, con le dita oppure con un ferretto sul piano di lavoro.

Sono semplici da preparare una volta che si riesce a tirarli nel modo giusto.

Molti utilizzano per compiere questa operazione, due dita (indice e medio) ma altri invece lo fanno con un coltello dalla punta arrotondata oppure con un piccolo attrezzo metallico che ricorda una spatola dal pordo piatto.

In ogni modo gli Strascinati Pugliesi sono semplicemente deliziosi, mantengono la cottura alla perfezione e accolgono il sugo come pochi altri formati di pasta.

Io adoro condirli con una salsa molto semplice a base di pomodoro concentrato e finocchietto selvatico.

Provate acnhe voi a prepararli è molto semplice la ricetta, non potete sbagliare.

Ho scelto per voi altre golose ricette realizzate con la pasta fresca, date uno sguardo:

Tagliatelle di Rucola con il Tonno Rosso

Spaghetti alla Chitarra con Crema di Peperoni

Pasta con il Pesto di Pomodori Secchi

Ingredienti per gli strascinati Pugliesi al Finocchietto Selvatico:

Per gl istrascinati:

500g di farina di grano duro
300g acqua
sale

Per il condimento:

50 g finocchietto selvatico o semi
concentrato di pomodoro
olio extravergine di oliva
sale
pepe

ricetta degli strascinati pugliesi

Come si preparano gli Strascinati Pugliesi:

Per l’impasto degli strascinati:

Preparare una pasta lavorando la farina con l’acqua e una presa di sale. Formare un impasto liscio e omogeneo e fatelo riposare.

Quindi tagliarla e arrotolarla in cilindri che saranno a loro volta tagliati a fette per poter essere strascinati (tirati) sulla spianatoia.

Lasciare asciugare la pasta sulla spianatoia infarinata e poi cuocere in abbondante acqua salata .

Per preaparare la salsa al finocchietto:

bollire in abbondante acqua salata gli strascinati scolandoli poi in una casseruola con olio semi di finocchio, concentrato di pomodoro e pochissimo sale.

Gli strascinati dovranno essere brodosi appena scolati. Cercate quindi di non asciugarli troppo quando li togliete dall’acqua bollente.

Lasciate che la pasta si insaporisca a fuoco moderato con il finocchio e che prenda colore grazie al concentrato.

Quando il tutto si sarà legato e sarà diventato cremoso servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

SEGUI I MIEI CORSI ONLINE!
GRATIS

Tutti i miei corsi di cucina online sono pieni di informazioni preziose e hanno caratteristiche che sono certo apprezzerai!