Home Verdure Sformato di cardi su fonduta di Fontina

Sformato di cardi su fonduta di Fontina

di Sergio Maria Teutonico
Sformato di cardi su fonduta di Fontina

Sformato di cardi su fonduta di Fontina
di Sergio Maria Teutonico

I cardi appartengono alla famiglia dei carciofi, sono piante erbacee perenni simili ad un grosso sedano. Vediamo insieme come pulire i cardi e come si cucinano.
Il cardo va tagliato a metà dopo aver eliminato il cespo, bisogna togliere i filamenti con un coltello (basterà sfilarli via) e tuffati in una ciotola con acqua e limone. Una volta bolliti possono essere utilizzati per squisite ricette come questo sformato di cardi su fonduta di Fontina.

Ingredienti:
Per lo sformato:
250 g cardi
2 uova
50 g burro
300 g patate
Sale
Pepe
Noce Moscata
In aggiunta se volete: acciughe
Per la fonduta:
300 g fontina
3 tuorli
50 g farina
150 g latte

Sformato di cardi su fonduta di Fontina

Pulite i cardi e tagliateli a pezzettoni.
Pelate quindi anche le patate e tagliatele a cubetti.

Lavate gli ortaggi con un po’ di acqua, quindi raccogliete tutto in una casseruola, ricoprite di acqua, salate e lasciate cuocere lentamente per una ventina di minuti.

Quando tutto sarà cotto e l’acqua evaporata, aggiungete le acciughe sminuzzate, il pepe, le uova e il resto degli ingredienti, amalgamate il tutto e versate quindi il composto in uno stampo unto e cosparso di pangrattato.
Cuocete in forno a bagnomaria a 130° per 40 minuti.

Nel frattempo tagliate la fontina a cubetti e passatela nella farina, lasciate a riposo un’oretta.
Mettete una pentola piena d’acqua sul fuoco, ponete sopra una ciotola per il bagnomaria e metteteci dentro la fontina ricoprendola di latte, fate sciogliere lentamente (l’acqua non dovrà mai bollire).




Una volta sciolta la fontina, aggiungete uno alla volta i tuorli mescolando energicamente per incorporarli.
Versate la fonduta su un piatto e adagiate sopra lo sformato di cardi.
Servite caldo.

PREPARA QUESTO E MOLTI ALTRI PIATTI CON ME NELLA MIA SCUOLA DI CUCINA

ALTRI ARTICOLI DA LEGGERE



Altri articoli interessanti:

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: