Risotto alla pescatora: ecco come si prepara

Il Risotto alla Pescatora è uno di quei piatti che trasformano il pranzo o la cena in un momento di vacanza balneare.

Il profumo dei frutti di mare è semplicemente meraviglioso e anche se la sua preparazione richiede un minimo di manualità il risultato è sempre molto gratificante.

La cucina è tanto bella quanto impegnativa ma non dovrebbe mai essere vista come una perdita di tempo ma piuttosto come un piacevole intermezzo tra le tante cose che abbiamo da fare ogni giorno.

Un momento dedicato al sapore e a noi stessi ve lo voglio regalare io con la mia ricetta di oggi perché se non ci coccoliamo ai fornelli perdiamo una buona occasione per stare bene con noi stessi e con le persone che siedono alla nostra tavola.

Scegliete prodotti freschi per questo risotto, ne vale la pena e dedicategli il giusto tempo, la ricompensa sarà il mare di complimenti che vi faranno!

P.S.

sarebbe più corretto dire riso alla pescatora invece che risotto alla pescatora perché il procedimento non prevede la mantecatura con il burro cosa che nel risotto è doverosamente necessaria.  Però comunemente si definisce risotto e con piacere, in questo caso, mi adeguo.

Ingredienti per il risotto alla Pescatora:

500 g di frutti di mare misti
150 g calamari o totani
150 g di gamberi
400 g di riso Carnaroli
1,5 l di fumetto di pesce
100 g di vino bianco
50 g di olio d’ oliva extravergine
50 g di burro
cipolla
aglio
prezzemolo
sale
pepe

risotto alla pescatora ricetta

Come si prepara il Risotto alla Pescatora?

Pulire tutto il pesce e procedere con l’apertura dei frutti di mare:
in una casseruola capiente rosolare dolcemente uno spicchi odi aglio.

Aggiungere i frutti di mare puliti con cura, coprire con un coperchio e lasciare cuocere a fuoco medio soltanto il tempo di fare aprire i molluschi.

Spegnere il fuoco e una volta freddi, scolarli e togliere il guscio a circa la metà di essi.

Con l’aiuto di un colino filtrare il liquido che si è formato durante la cottura mettendolo da parte (ricordatevi di togliere l’aglio).

In un tegame versare l’olio, soffriggere dolcemente la cipolla tritata e l’aglio intero.

Ora potete aggiungere i calamari tagliati a pezzetti e continuare la cottura per un paio di minuti.

Unire quindi i gamberi e farli rosolare con i calamari.

Eliminare l’aglio e raccogliete tutto il pesce in una ciotola che metterete da parte.

Aggiungete il riso nella casseruola dove avete cotto il pesce alla cottura e fatelo tostare a fuoco vivace per alcuni minuti ( se occorre aggiungete un filo d’olio in più).

Mescolate frequentemente per evitare che si bruci.

Sfumare con il vino bianco lasciando che evapori completamente.

Aggiungere un mestolo di fumetto per volta e procedere alla cottura aggiungendo altro brodo solo quando il riso si asciuga.

Ricordate che la proporzione tra riso e brodo è 1:3 per 100 grammi di riso occorreranno 300 g di brodo.

A metà cottura unire dunque i frutti di mare aperti precedentemente e bagnare con il loro liquido di cottura.

Aggiungere il pesce e terminare la cottura.

Aggiungere il prezzemolo tritato e lasciare infine riposare il riso nel tegame a fuoco spento per un minuto circa senza farlo asciugare troppo.

Servire caldo.

Come si prepara il fumetto di pesce? (segui il link)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

SEGUI I MIEI CORSI ONLINE!
GRATIS

Tutti i miei corsi di cucina online sono pieni di informazioni preziose e hanno caratteristiche che sono certo apprezzerai!