Pesto di pomodori secchi

Pesto di pomodori secchi
di Sergio Maria Teutonico

 
Compri i pomodori secchi una volta e poi tutto l’anno hai il pacchetto o il barattolo che gira per la dispensa e non sai mai cosa farci.
Questo succede perché non avete provato il pesto di pomodori secchi, altrimenti avreste già finito quel famoso barattolo.
Sapido, gustoso, aromatico, una soddisfazione per il palato.
Fatene in abbondanza, ci preparerete la pasta, i crostini, potrete spalmarlo sulla pizza o sulla focaccia.
Io ho usato il pesto di pomodori secchi per condire il pesce al vapore, le patate al forno e anche le insalate di riso.
Ingredienti:
400 g di pomodorini secchi
2 mazzetti di basilico
5 foglie di menta
60 g di pistacchi pelati
60 g di mandorle pelate
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di capperi sotto sale
20 g di pecorino grattugiato
olio extravergine d’oliva
(pasta a scelta, ma io consiglio spaghetti)

Sfogliate il basilico, lavate le foglie e asciugatele.
Fate lo stesso con la
menta e tritate grossolanamente pistacchi e mandorle. Dissalate i capperi e
strizzateli.
Tritate grossolanamente i pomodori secchi.
Raccogliete i pomodorini nel bicchiere del mixer, aggiungetevi i capperi,
l’aglio e un filo d’olio e frullate tutto.
Unite ora il basilico, la menta, i pistacchi, le mandorle ed il pecorino e
frullate ancora fino ad ottenere una salsa omogenea regolando con olio se
serve
Cuocete la pasta al dente e conditela con il pesto appena preparato!
 

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Rotolo di vitello ai funghi

Rotolo di vitello ai funghi

Cookies-di-nocciole-1.jpg

Cookies di nocciole