Pere al Brachetto e crema

Pere al Brachetto e crema
di Sergio Maria Teutonico
 
Le pere al Brachetto e crema sono servite in piccoli bicchierini che potreste portare in tavola alla fine di una cena ricca e gustosa. Non temete, anche se i vostri ospiti si diranno del tutto pieni, sicuramente troveranno ancora un piccolo spazio per queste deliziose pere al Brachetto e crema.
Muriel Barbery, autrice de “L’eleganza del Riccio” narra Nessuno di noi aveva più fame, ma è proprio questo il bello del momento dei dolci: tutta la loro raffinatezza si coglie solo quando non li mangiamo per placare la fame, solo quando l’orgia di dolcezza zuccherina non soddisfa un bisogno primario, ma ci ricopre il palato di tutta la benevolenza del mondo.
Riconosciamolo, il dolce, molto più del salato, quasi mai viene usato per sazio ma per coccola, per appagare il piacere.
Assaporando il contenuto di questi bicchierini, vi spiego come preparare le pere al Brachetto e crema.
 
pere al brachetto e crema
Ingredienti:
4 pere piccole
100 g di zucchero
300 ml di Brachetto
una stecca di cannella
un limone non trattato
4 tuorli
100 g di zucchero
400 ml di latte
10 g di farina
1 bacca di vaniglia
100 ml di acqua
Dal limone ricavate due scorzette. Sbucciate le pere avendo cura di lasciare il picciolo attaccato al frutto.
Irroratele con il succo di limone e mettetele in una casseruola con lo zucchero, la stecca di cannella, il Brachetto e 100 ml di acqua, distribuite nel liquido anche le due scorzette di limone.
Portate a ebollizione, abbassate la fiamma e fate cuocere per 20 minuti.
Togliete le pere dal liquido, filtratelo e riportatelo sulla fiamma per farlo ridurre, dovrete ottenere la densità di uno sciroppo.
Preparate la crema: portate a ebollizione il latte con la bacca di vaniglia, spegnete e lasciate riposare.
Montate i tuorli con lo zucchero in una casseruola, incorporate la farina e versate a filo il latte filtrato.
Cuocete a fuoco basso sempre mescolando fino a ottenere una crema che velerà il cucchiaio.
Distribuite la crema in quattro bicchierini, sistemate in ognuno una pera e completate con lo sciroppo al Brachetto.
Decorate a piacere.

Commenti

Lascia una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

moscardini e peperoni in casseruola

Moscardini e peperoni in casseruola

Lo Chef Teutonico e le Ladies di Radio Capital presentano: il chutney di cachi!

Lo Chef Teutonico e le Ladies di Radio Capital presentano: il chutney di cachi!