Pappardelle con fiori di zucca e zafferano

Pappardelle con fiori di zucca e zafferano
di Sergio Maria Teutonico

Quale piatto meglio delle pappardelle con fiori di zucca e zafferano riuscirebbe a mettervi tanto di buon umore? Se la pasta la fate in casa, poi… successo assicurato! Le pappardelle con fiori di zucca sono un doppio allenamento, sia fisico nell’impastare e stendere la pasta sia del palato per gustare questo piatto sublime. La pasta all’uovo, così come ogni altra pasta, ha bisogno di cura e riposo, non siate quindi affrettati o approssimativi. Una volta ottenuta la “palla” d’impasto, toccatela con un dito, se rimarrà la conca vorrà dire che la pasta non è abbastanza elastica e ha ancora bisogno di essere lavorata.

Ingredienti
per la pasta
300 g di farina
3 uova
sale
per il condimento
24 fiori di zucca
250 g di panna
una bustina di zafferano
due cipolle
olio extravergine d’oliva
250 g di acqua
75 g di parmigiano grattugiato
sale e pepe

pappardelle con fiori di zucca e zafferano

Disponete la farina fontana sulla spianatoia, unite al centro le uova e il sale, impastate fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.
Avvolgetela con della pellicola per alimenti e lasciatela riposare per due ore almeno.
Tritate finemente la cipolla, raccoglietela in una padella con un generoso filo d’olio e lasciatela appassire dolcemente aiutandovi con l’acqua poco per volta.
Quando si sarà ammorbidita aggiungete i fiori di zucca privati dei pistilli è tritati grossolanamente.
Trascorso qualche minuto di cottura, allungate con la panna e unite lo zafferano, cuocete ancora per qualche minuto.
Stendete la pasta in una sfoglia sottile, ricavatene delle pappardelle e cuocete in abbondante acqua salata.
Scolatele al dente e unitele al condimento, mescolate il tutto e completate con il parmigiano grattugiato e una generosa macinata di pepe.

ISCRIVITI AI CORSI DI CUCINA NELLA MIA SCUOLA 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

ricetta costolette di maiale stile barbecue

Costolette di maiale stile barbecue

baccalà sfincionato

Baccalà sfincionato una ricetta meravigliosa