Panini tondi al latte

Panini tondi al latte
di Sergio Maria Teutonico

Soffici, profumati, dorati all’esterno e candidi all’interno. I panini tondi al latte sono ottimi da mangiare da soli o da farcire. La cosa che amo dei panini è la loro versatilità, potete farli con formaggio e verdure per un ottimo spuntino, potete spalmare dentro la marmellata o la crema al cacao, potete usarli per pucciarli nel latte caldo alla cannella o nel tè. Una vera delizia!
Ingredienti:
500 g farina (50% Manitoba e 50% 0)
325 g latte intero
40 g burro
20 g zucchero
8 g lievito di birra fresco
10 g sale
5 g di miele oppure malto
latte per lucidare l’impasto
semi di sesamo o altre granaglie

Sciogliete il lievito nel latte insieme al miele (oppure il malto).
Lasciate riposare 10 minuti e nel frattempo setacciare insieme le due farine.
Formate una fontana con le farine sul vostro piano di lavoro e versarvi il latte a filo iniziando a impastare.
Aggiungete in sequenza lo zucchero, il sale e il burro ammorbidito.
Impastate bene tra un inserimento e l’altro.
Lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio, ci vorrà circa un’ora e mezza.
A questo punto sgonfiate l’impasto con il mattarello e piegatelo in quattro parti su se stesso.
Lasciate nuovamente a riposo per una trentina di minuti.
Porzionate in pezzi da 30 g e disponeteli su una teglia ricoperta di carta forno.
Fate riposare 10 minuti e poi spennellateli con latte a temperatura ambiente, cospargendo a piacere con semi vari.
Lasciate che i panini lievitino ancora un’ora circa prima di infornare a 180°C fino a doratura (circa 20 minuti).
 

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

BRANZINO-ALLACQUA-PAZZA-2.jpg

Branzino all'acqua pazza

PACCHERI-RIPIENI-AL-FORNO-6.jpg

Paccheri ripieni al forno