Orata al forno con patate

Non la solita orata al forno con patate
di Sergio Maria Teutonico

Fermi tutti, non è la solita orata al forno con patate. Non che la tradizionale orata al forno non vada bene, anzi è sempre ben accetta, ma a volte è bello cambiare un po’ quello che si mangia senza necessariamente andare alla ricerca di chissà quale ingrediente introvabile. Stavolta prepariamo l’orata al forno con patate sfilettandola, pulendola e infarinandola così da scottarla prima in padella per poi ultimare la cottura al forno, su un letto di patate già cotte e profumatissime. Rimarrete felici del piatto che otterrete, il filetto di pesce rimarrà compatto, morbido e saporito: una meraviglia!
Ingredienti:
un’orata di circa 1 Kg
500 g di patate
2-3 spicchi di aglio
rosmarino
200 g di vino bianco
farina
olio extravergine d’oliva
sale
orataalforno.jpg

Iniziare pelando le patate e affettandole a rondelle non troppo sottili.
Sistemare dunque le patate in una teglia da forno ben unta.
Adesso aggiungere l’aglio in camicia, il rosmarino e un pizzico di sale.
Cuocete quindi in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.
Nel frattempo squamare il pesce, eviscerarlo e sfilettarlo lasciando la pelle (se non ne siete capaci chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di darvi un pesce già pulito!).
Lavate i filetti e infarinateli leggermente ma con cura.
Versate in una padella un filo d’olio extravergine di oliva e fate rosolare delicatamente il pesce.
Spostatelo quindi nella teglia con le patate, irrorate con il vino bianco e ultimate la cottura in forno per 20 minuti circa.
Servite caldo!

ISCRIVITI AI MIEI CORSI DI CUCINA DI PESCE

corsi di cucina online sergio maria teutonico

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Il cacciucco alla Livornese dello Chef

Il cacciucco alla Livornese dello Chef

GNOCCHETTI-DI-GRANO-SARACENO-IN-CREMA-DI-PORRI-2.jpg

Gnocchetti di grano saraceno in crema di porri