Millefoglie di segale, cavolo e ricotta di pecora

Millefoglie di segale, cavolo e ricotta di pecora
di Sergio Maria Teutonico

Una sorta di lasagna, un piatto cremoso e squisitamente salutare. Il millefoglie di segale, cavolo e ricotta è semplice da preparare e saprà soddisfarvi senza far dondolare l’ago della bilancia dalla parte in cui non dovrebbe mai dondolare… Il costo per questo piatto è molto basso, cosa che di questi tempi è sempre bello notare, e potete prepararne in gran quantità per le cene con amici o parenti. Se volete arricchirlo in quanto a sapore (ma anche a calorie) aggiungete in superficie una generosa grattugiata di Parmigiano o di provolone.

Ingredienti:
foglie di cavolo bollite o cotte al vapore
segale bollita
carota
ricotta di pecora e/o capra freschissima
olio extravergine di oliva
pepe bianco
sale

Millefoglie di segale, cavolo e ricotta di pecora

La segale va cotta in abbondante acqua per un’ora circa dopo averla tenuta in ammollo per almeno 12 ore.
Le foglie di cavolo vanno lavate, private delle costole dure e cotte in acqua appena salata per una decina di minuti.
Prendere una pirofila da forno e ungerla appena.
Mescolare la segale (cotta) con la ricotta e un trito finissimo di carota. Regolare di sale e di pepe.
Disporre uno strato di foglie di cavolo alternandolo a uno di ricotta e segale. Proseguire in questo modo fino a terminare gli ingredienti avendo cura di lasciare come strato superiore ricotta e segale.
Aggiungere ancora un trito di carote e infornare con il grill acceso per una quindicina di minuti e comunque fino a completa gratinatura.
Lasciare intiepidire prima di servire.

VIENI NELLA MIA SCUOLA DI CUCINA A IMPARARE ALLA PERFEZIONE LE MIE RICETTE

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

focaccia abbottonata con i peperoni

Focaccia abbottonata con peperoni e scamorza affumicata

Paccheri in salsa di basilico con ricotta al forno

Paccheri al forno in salsa di basilico con ricotta