Melanzane sottolio, alla moda SMT

melanzane sott'olio

Melanzane sottolio

di Sergio Maria Teutonico

l’estate piace a tutti, forse meno a chi non ama il caldo, ma di sicuro le ore di luce in più ci permettono di fare molte cose che durante l’inverno non faremmo. Tra le tante attività di cucina del periodo estivo trovano spazio le composte, i sott’olio e le confetture.

Vi propongo la ricetta per preparare delle gustosissime melanzane sottolio. Facili da realizzare trovano posto tra le portate di antipasto ma al tempo stesso sono un ottimo contorno e un eccellente ingrediente per panini golosi!

Ingredienti

1,5 Kg di melanzane

1l di aceto

1l di olio extravergine d’oliva

sale grosso

1 peperoncino

2 spicchi di aglio

origano

Sbucciate le melanzane e tagliatele a fiammifero, disponetele in una ciotola capiente cospargendole a strati con il sale grosso. Adagiatevi sopra un piatto e pressate con un peso ( ad esempio una pentola piena di acqua).

Lasciate spurgare le melanzane per almeno 12 ore.

Sciacquate le melanzane e strizzatele vigorosamente.

Portate a bollore 2l di acqua e 1l di aceto, tuffateci dentro le melanzane e fatele cuocere circa 7-8 minuti, scolatele e strizzatele ancora, lasciatele raffreddare.

Disponetele in vasi sterilizzati, disponete a strati le melanzane, il peperoncino, l’aglio affettato sottilmente e una presa di origano, ricoprite ogni strato con olio e proseguite così fino all’orlo, tappate e lasciate riposare le melanzane almeno un mese prima di consumarle.

Lascia un commento o chiedi un consiglio:

  1. Sabrina Menti Dice:

    Ciao, mi piacerebbe farle, ma posso fare a meno di metterle sotto sale?

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      certo che puoi Sabrina, se le metti sotto sale ottieni di avere un prodotto meno idratato e si conserverà maglio… ma alla fine va bene uguale! SMT

  2. Stavo giusto cercando una ricetta per le melanzane sotto’olio.
    Buona l’idea della melanzane tagliate a fiammifero, di solito si tagliano a fette. Provero’ sicuramente . Poi mando la foto.

  3. Lucia Petrosillo Dice:

    Il procedimento é ineccepibile, sei proprio bravo(ho scoperto l’acqua calda) , noi pugliesi , usiamo la mentuccia al posto dell’origano.Cari saluti,Lucia

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Ciao Lucia, grazie del complimento… proverò anche con la mentuccia! SMT

  4. francesco Dice:

    la mia mamma le fa nel solito modo,l’unica cosa che cambia è che le tiene nell’aceto x 24ore minimo…..

  5. giovanni Dice:

    BENE !
    a caccia di melanzane pronte a farsi mettere in barattolo ora …
    DOMANDA : se invece del peperoncino fresco utilzzo del “fu’ fresco”, cioè del peperoncino rosso pugliese che ho fatto essiccare e poi sminuzzato, può andare lo stesso, giusto?
    P.S. te l’avranno già detto, ma ti seguo sempre su CAPITAL

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Ciao Giovanni, benvenuto il peperone secco, non cambia nulla! Un caro saluto e viva Radio Capital! SMT

  6. ciao scusa l’aceto a cosa serve ?

  7. Lorenza Megale Dice:

    Buongiorno Chef, oggi ho assaggiato le melanzane che ho fatto a luglio seguendo la tua ricetta. Sono venute buonissime. Prima che la stagione finisce ne faro’ qualche altro vasetto per l’inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter e ricevi i miei ultimi post, sconti per le mie lezioni di cucina, Ebook gratuiti e molto altro.

SEGUI I MIEI CORSI ONLINE!
GRATIS

Tutti i miei corsi di cucina online sono pieni di informazioni preziose e hanno caratteristiche che sono certo apprezzerai!