Home Pesce Maltagliati alla curcuma con zucchine e baccalà

Maltagliati alla curcuma con zucchine e baccalà

di Sergio Maria Teutonico
maltagliati-alla-curcuma-con-zucchine-e-baccalà-6.jpg

Maltagliati alla curcuma con zucchine e baccalà
di Sergio Maria Teutonico

Un piatto sano, nutriente, profumato e preparato con amore, come tutte le paste che si preparano in casa a mano.

Fare la pasta è una faccenda semplice, ci vuole solo cura e un piano di lavoro dove poter impastare.

Oggi preparo i maltagliati alla curcuma, coloratissima spezia, e li condisco con un sugo di zucchine e baccalà!

Questo piatto è perfetto sia d’inverno che d’estate, potete anche prepararlo con i gamberi sgusciati o con il merluzzo oppure sostituire la curcuma con lo zafferano e preparare i maltagliati con zucchine e cozze!

Per la pasta:
500 g farina 00
20 g curcuma
5 uova
20 g sale
Per la salsa:
500 g baccalà spugnato 
200 g zucchine
100 g cipolla bianca
100 g vino bianco
1 spicchio di aglio
timo tritato
olio extravergine di oliva
sale
pepe
maltagliati alla curcuma con zucchine e baccalà

Prepariamo la pasta – mescolare la curcuma alla farina, aggiungervi il sale e formare una fontana su di un piano di lavoro.
Nel centro aprirvi le uova e incominciare a impastare con energia fino ad ottenere un impasto liscio e sodo.
Coprire l’impasto con un telo e lasciarlo a riposo per un’ora circa.

Dopo il riposo stendere la pasta con un mattarello ricavandone una sfoglia di un millimetro di spessore.
Dalla sfoglia ritagliare delle losanghe irregolari e si cospargeranno di farina e che successivamente saranno fatte cuocere per 6 minuti in abbondante acqua salata.




La salsa – affettare sottilmente cipolle, aglio e e zucchine, fare quindi rosolare in olio extravergine di oliva.
Dopo alcuni minuti di cottura a fuoco vivace aggiungere il baccalà sminuzzato con le mani.

Fare cuocere ancora qualche istante quindi sfumare con il vino bianco fino a farlo asciugare completamente.

Nel frattempo avrete lessato i maltagliati, uniteli alla salsa di zucchine rendendo appena “brodoso” il tutto con qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta.

Cospargere di timo e servire subito.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

ALTRI ARTICOLI DA LEGGERE



Altri articoli interessanti:

ISCRIVITI ORA ALLA MIA NEWSLETTER!

Ricette, consigli, ebook gratuiti e molto altro!

Grazie per la tua iscrizione
 ne sono felice!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: