Maiale in crosta di caffè con salsa ai peperoni

Maiale in crosta di caffè con salsa ai peperoni
di Sergio Maria Teutonico
Il maiale in crosta di caffè, a parer mio, è uno straordinario piatto che tutti possono permettersi, non solo economicamente ma in questione di tempo. Ci vogliono solo venticinque minuti per preparare uno squisito maiale in crosta di caffè con salsa ai peperoni, e mi darete ragione sull’originalità dei sapori e la facilità di preparazione. La polvere di caffè, miscelata con lo zucchero di canna, diventerà un’aromatica crosta carammellata che conferirà al vostro maiale un aspetto e un gusto veramente speciale.
 
IMG_0009
Vediamo come si fa:
Ingredienti
800g di lonza di maiale in un solo pezzo
caffè in polvere miscela arabica
bacche di ginepro
zucchero di canna
3 peperoni grigliati
olio extravergine di oliva
sale e pepe
Pulire la lonza dalle parti grasse, spennellarla con olio e condire con sale e pepe. Passate la carne in una miscela di caffè e zucchero di canna in egual volume aromatizzata con qualche bacca di ginepro pestata.
Infornare a 190° per 20/25 minuti.
Fate riposare la carne  fasciata nell’alluminio per 5 minuti.
Nel frattempo frullate i peperoni rossi aggiungendo olio a filo per ottenere una salsa densa e ben emulsionata.
Distribuite un po’ di salsa in un piatto e aggiungete la carne tagliata a fette spesse e servite.

Commenti

Lascia una risposta
  1. buonissimo, vorrei farlo, ma al posto dei peperoni se metto zucchine stravolgo troppo? ho amici che non amano i peperoni, ma vorrei proprorre questo connubio carne/caffè, grazie per l’idea!
    Patrizia

    • Ciao Patrizia, usando le zucchine cambiano tutti gli equilibri del piatto, ma questo non vuol dire che sarà mano buono. L’unica cosa da fare è provare, assaggiare e poi decidere se ne vale la pena oppure no! Viva il cambiamento!!!

        • non vi è alcun amaro…. ma in ogni caso va bene tutto. Il mio piatto è come l’ho presentato, tutte le alternative sono di certo benedette 😀

  2. Grande Chef! Voglio provarla questa domenica. Ho un solo dubbio. Vedendo la foto del piatto finito ho notato che sopra alle fette di carne hai distribuito un fondo di cottura. Ma nella ricetta non viene detto di aggiungere liquidi e con 20 minuti di forno a 190° mi sa che di liquido la carne ne tira fuori poco.
    Tu come hai fatto?

    • Ciao Simone,
      nel caso di quella foto avevo preparato una salsa di mele: tagliato a pezzetti una mela e fatta cuocere in padella con un pochino di acqua e vino bianco.
      Quando la mela si è ammorbidita ho aggiunto un pizzico di cannella e sale…. ho frullato il tutto e via 😀 SMT

      • Mamma mia che bontà! Farò così anch’io perché sono un copione 😀
        Questa ricetta mi piace da morire per gli accostamenti cromatici e di sapori e per la semplicità di esecuzione.
        Grazie per averla condivisa con noi 🙂

  3. Ciao Sergio,
    questa ricetta l’ho proposta per il pranzo di Natale in famiglia con ospite mia madre (grande cuoca). Ebbene è stato un grande successo, oltre la salsa di peperoni ho fatto anche la salsa di mele come da te proposto. Ora sono geloso di questa ricetta a tal punto che non l’ho data nemmeno a mia madre…
    Complimenti Sergio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Ciambelline di pasta choux

Polpettine di pesce con salsa alla menta