Maiale affogato alla panna e aceto balsamico

Maiale affogato alla panna e aceto balsamico
di Sergio Maria Teutonico

Correggetemi se sbaglio (e sono sicuro di non sbagliare), vi è venuta fame solo leggendo “maiale affogato alla panna e aceto balsamico” vero? Questa ricetta è lussuriosa, di quelle che già preparandola non vedi l’ora di mangiarla per poi sederti a tavola e mangiarne finché non ti sentirai ubriaco di cibo; sensazione meravigliosa.
Vi consiglio di servirlo caldo per cena e mangiarlo freddo il giorno dopo in un panino. Se avete tempo servitelo accompagnato da un buon pane appena sfornato con una mollica abbondante e compatta che assorba il sughetto.
MAIALE AFFOGATO ALLA PANNA E ACETO BALSAMICO
Ingredienti:
1kg di arista di maiale
250g di panna
500g di brodo
50g di burro
70g di aceto balsamico
50g di lardo
1 cipolla
chiodi di garofano
sale e pepe
 
Lardellate il maiale e legatelo. In una casseruola fate fondere il burro, unite la carne e la cipolla intera e steccata con i chiodi di garofano, rosolate con cura, pepate e unite l’aceto balsamico.
Lasciate sfumare, unite la panna e il brodo, coprite e cuocete il maiale per circa 2 ore, aggiungendo altro brodo se necessario.
Salate a metà cottura.
Togliete la carne e mantenetela al caldo.
Fate restringere il fondo di cottura e passatelo al setaccio.
Servite la carne a fette sottili nappata con la sua salsa.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Il profiterole come prepararlo

Il profiterole

panettone gastronomico ricetta

Panettone gastronomico diretto