Lo zuccotto

Zuccotto
di Sergio Maria Teutonico

Il dolce dell’estate, il dolce dei pranzi domenicali tra amici, il dolce gelato per eccellenza: lo zuccotto! Maestoso e ricco, non è difficile da preparare come sembra. La descrizione è leggermente lunga ma non abbiate paura, è abbastanza semplice da realizzare. Organizzatevi per la suddivisione delle creme, tenete pronte tre ciotole così da semplificare il tutto.
zuccotto
Ingredienti per la pasta:
5 uova
125g farina
125g zucchero
Ingredienti per le creme:
600g di crema pasticcera
50g cacao amaro
50g nocciole e mandorle spellate
canditi
500 g panna
Countrou per bagnare
Per prima cosa preparare la pasta. In una terrina lavorare le uova con lo zucchero a bagnomaria fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungere gradualmente la farina facendo sempre amalgamare bene.
Foderate due placche con della carta forno, dividere l’impasto tra le due teglie e stendetelo in modo uniforme.
Infornare in forno preriscaldato a 180°C e lasciar cuocere per 15/20 minuti. Quando cotte, sfornare le due paste biscotto e lasciarle raffreddare.
Dividere in tre parti uguali la crema pasticcera.
Tritare finemente le nocciole e le mandorle e unirle ai canditi.
Aggiungere il trito di frutta secca e canditi a una parte della crema e il cacao amaro a un’altra. Montare la panna e, suddividendola in tre parti uguali, aggiungerla alle tre creme preparate incorporandola delicatamente .
Tagliate una delle due lastre di pasta in triangoli e foderate uno stampo da zuccotto rivestito di pellicola. Togliere tutta la pasta in eccesso. Bagnate con il liquore.
Versare le creme all’interno dello stampo in questo ordine: crema alla vaniglia, crema alla nocciola e crema al cacao.
Chiudere lo zuccotto con il disco di pasta bagnato anch’esso con il liquore.
Lasciar riposare il dolce nel freezer per almeno quattro ore (sempre meglio farlo il giorno prima per il giorno dopo). Trascorso questo tempo rovesciare lo zuccotto nel piatto di portata e decorare a piacere.
È consigliabile lasciare lo zuccotto fuori dal freezer per almeno un’ora prima di mangiarlo.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI PASTICCERIA

Lascia un commento o chiedi un consiglio:

  1. Non pensavo fosse così facile da preparare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter e ricevi i miei ultimi post, sconti per le mie lezioni di cucina, Ebook gratuiti e molto altro.

SEGUI I MIEI CORSI ONLINE!
GRATIS

Tutti i miei corsi di cucina online sono pieni di informazioni preziose e hanno caratteristiche che sono certo apprezzerai!