La Jambalaya Cajun (alla creola)

La Jambalaya Cajun, una ricetta ricca di ingredienti, di sapore e di calore. 

Questo piatto ha la capacità di farci viaggiare semplicemente rimanendo comodi e seduti a tavola. 

È il potere delle spezie ma soprattutto è un piatto che unisce culture molto differenti e profumi che vengono da continenti lontanissimi tra loro come l’Africa, Le Americhe e l’Europa.

La Jambalaya Cajun è tipica della Louisiana e della città di New Orleans, nasce dalla fantasia dei coloni francesi e se guardiamo bene anche gli spagnoli ci hanno messo lo zampino perché, per alcuni versi, questo piatto meraviglioso ricorda la famosissima Paella in stile Valenziano che personalmente adoro.

Il nome Jambalaya deriva da una parola “francese” che significa “miscuglio” ed effettivamente i sapori, i profumi, gli aromi e gli ingredienti si mischiano alla grande in questo piatto meraviglioso.

Spero di avervi convinto con il mio entusiasmo e se volete provare qualcosa di veramente eccezionale non vi resta di preparare questa ricetta e poi, magari, mi dite come è andata!

Questi sono gli ingredienti per la Jambalaya Cajun:

Fusi di pollo
Code di gambero pulite
1 cipolla tritata
peperone rosso
sedano
aglio
polpa di pomodoro
alloro
pancetta affumicata
250 g di riso tipo Vialone nano
750 g di brodo di pollo
olio extravergine di oliva
sale e pepe


Misto di spezie creolo/cajun:
20 g di paprika piccante
20 g di aglio in polvere
5 g di pepe nero
10 g di cipolla essiccata
10 g origano
10 g di timo

jambalaya cajun ricetta perfetta

Come si prepara la Jambalaya Cajun?

Radunare tutte le spezie in un mortaio e pestarle fino a polverizzarle. 

In una pentola mettere pollo, sedano, carota, cipolla e alloro.

Cuocere a calore moderato facendo sobbollire per un’ora circa.

Il brodo non va mai salato.

In una ciotola capiente mescolare il pollo, i gamberi e una parte del misto di spezie alla creola lasciando poi a riposo per una ventina di minuti.

In una casseruola scaldare un filo d’olio e rosolarvi cipolla, aglio e sedano.

Appena la cipolla prende colore aggiungere una cucchiaiata di spezie e il peperone rosso tagliato in pezzi piccoli.

Lasciare cuocere a calore moderato per quindici minuti aggiungendo anche l’alloro.

Appena il fondo avrà preso spessore aggiungervi il pollo con i gamberi e la pancetta tagliata in pezzetti facendo cuocere tutto sempre a calore moderato per trenta minuti circa.

Se il fondo si asciuga troppo aggiungere poco brodo.

Quando il pollo sarà cotto toglierlo dalla casseruola e nel fondo di cottura rimasto aggiungere il riso, e il triplo del suo peso in brodo di pollo.

Fare cuocere mescolando di tanto in tanto regolando di sale a fine cottura (quindici minuti circa).

Aggiungere l’aglio e il pomodoro. 

Abbassare il fuoco e cuocere fino a quando il riso avrà assorbito i liquidi e sarà diventato tenero, muovendo occasionalmente. 

Quando il riso sarà tenero, aggiungere i gamberi, il pollo e la pancetta.

Aggiustare di sale, pepe e misto di spezie creolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

SEGUI I MIEI CORSI ONLINE!
GRATIS

Tutti i miei corsi di cucina online sono pieni di informazioni preziose e hanno caratteristiche che sono certo apprezzerai!