Home Antipasti Frittura di aguglie e cipolle

Frittura di aguglie e cipolle

di Sergio Maria Teutonico
Frittura di aguglie e cipolle

Frittura di aguglie e cipolle
di Sergio Maria Teutonico

L’aguglia è un pesce esteticamente molto simile all’anguilla. Si presta perfettamente alla frittura in pastella e oggi la accompagno con le cipolle che prima cuocio in forno, per dare un tocco di dolcezza. Provare per credere!
Ingredienti:
aguglie
cipolle bianche
farina
buccia di limone tritata
birra scura
prezzemolo tritato
sale
pepe
olio per friggere

La pastella – in una ciotola versare una lattina di birra da 33 cl e 200 g di farina 00.
Aggiungere prezzemolo tritato, scorza di limone grattugiata, poco sale e pepe.
Mescolare con cura tutti gli ingredienti ricavandone un composto liscio e profumato che dovrà riposare qualche tempo in fresco prima di essere utilizzato.
Il pesce – eliminare la testa e la coda dell’aguglia, stessa cosa con la pinna del dorso.
Eviscerare il pesce e sfilettarlo ricavandone parti regolari. A piacere si potrà lasciare o meno la pelle del pesce.
Le cipolle – dividere a metà le cipolle lasciandole con la buccia.
Porle su una teglia da forno e farle cuocere per 40 minuti a 200°C.
Una volta cotte, lasciarle raffreddare per poi sbucciarle e dividerle in spicchi.
In una casseruola capiente scaldare abbondante olio.
Passare il pesce nella pastella ricoprendolo completamente e friggerlo poco alla volta ponendolo poi su carta da cucina.
Stessa cosa fare per gli spicchi di cipolla.
Servire il pesce e la cipolla nello stesso piatto di servizio aggiungendo pepe macinato al momento, poco sale e prezzemolo tritato.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA DI PESCE

Altri articoli interessanti:

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chiudi il popup

ISCRIVITI ORA ALLA MIA NEWSLETTER!

Ricette, consigli, ebook gratuiti e molto altro!

Grazie per la tua iscrizione
 ne sono felice!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: