Fileja integrale con pesce spada e capperi

Fileja integrale con pesce spada e capperi
di Sergio Maria Teutonico

La fileja è un formato tipico di pasta calabrese, molto buono perché si presta a raccogliere i sapori e i sughi! Oggi ho preparato la pasta fatta in casa in versione integrale con un sugo a base di pesce spada e capperi!
Ingredienti
Per la pasta:
500 g farina integrale
250 g acqua
10 g sale
Per il condimento:
500 g pesce spada a fette
200 g olive
50 g capperi tritati
2 spicchi d’aglio
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale
pepe

La fileja: impastare la farina con l’acqua e il sale ricavandone una massa liscia e soda.
Lasciarla riposare coperta con un panno per una trentina di minuti quindi ricavarne dei cilindri spessi circa mezzo centimetro o meno e lunghi dieci centimetri circa.
Arrotolare i cilindri di pasta aiutandosi con un lungo stecco di legno o un ferro da calza lasciando che la pasta, ruotando sul bastoncino, vada a formare una sorta di lungo e sottile “maccherone”.
Una volta finito l’impasto mettere da parte spolverizzando con farina affinché si possa asciugare e non si attacchi.
Tagliare il pesce spada in cubetti piccoli.
Tritare l’aglio e il prezzemolo, denocciolare le olive e tritarle con i capperi.
In una casseruola con poco olio far rosolare l’aglio e il pesce spada, basteranno pochi minuti a fuoco vivo.
In una ciotola o nel mortaio ridurre in un pesto le olive con i capperi e renderlo fluido regolandolo con dell’olio.
Lessare la fileja in abbondante acqua salata quindi condirla con il pesto di olive e capperi e per ultimo con i cubetti di pesce spada e una spolverata di prezzemolo tritato prima di servire.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricamento in corso …

0

Scritto da Sergio Maria Teutonico

Classe
1971, Consulente per la ristorazione, Executive Chef, Sommelier
professionista, esperto di analisi organolettica e scrittore di
successo.
E' nato a Milano nel 1971, città che lo ha visto muovere i suoi primi
passi in ambito enogastronomico.
Insegna nella sua scuola di cucina a Torino "La Palestra del Cibo" e negli
anni è stato protagonista di molti fortunati programmi televisivi tra
cui "Chef per un giorno" e "Colto e mangiato".

Scaloppa di rana pescatrice alle erbe e patate mantecate

Scaloppa di rana pescatrice alle erbe e patate mantecate

BACALHAU A BRAZ (2)

Bacalhau a bras