Crostata di ricotta al caffè e amaretti

Crostata di ricotta al caffè e amaretti
di Sergio Maria Teutonico

Per cominciare al meglio la settimana io vi consiglio di preparare questa deliziosa crostata di caffè e amaretti che sicuramente piacerà a tutta la famiglia e vi aiuterà a svegliarvi col piede giusto.

La frolla è friabile e aromatica grazie alla presenza della vaniglia e la farcia è morbida e ricca, granulosa quanto basta a conferire alla vostra crostata quel sapore rustico d’altri tempi.

Potete preparare la crostata di ricotta al caffè e amaretti la sera prima, e infornarla mezz’ora prima che la “casa” si svegli, farete una sorpresa a tutti!

Piccolo consiglio: se siete dei romanticoni (io lo sono poco, lo ammetto) potete prepararla al/alla vostro/a partner per colazione a San Valentino, accompagnandola con qualche fiore, magari usando la crostata come vero e proprio regalo (e vi togliete il pensiero!!!).

Ingredienti
Per la pasta frolla:
500g farina
250g burro
125g zucchero
80g di tuorli
semi di vaniglia
Per la farcia:
250g di ricotta
150g di amaretti sbriciolati
80g di zucchero di canna
1 uovo
10g di caffè in polvere

Crostata con frolla agli amaretti e caffè

Preparte la frolla: disponete la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungete al centro il burro a pezzi e iniziate a pizzicare con le dita in modo da sabbiarlo con la farina.

Aggiungete lo zucchero e i semi di vaniglia, unite le uova e senza lavorare troppo il composto ricavatenete una pasta compatta e omogenea.

Avvolgetela nella pellicola per alimenti e fatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Preparate la farcia: raccogliete in una ciotola tutti gli ingredienti e lavorateli fino ad ottenere una crema omogenea.

Stendete la pasta in una sfoglia di 3-4mm di spessore, rivestite il fondo di uno stampo da crostata dal diametro di 24cm e riempite il guscio con la crema preparata.

Raccogliete la pasta avanzata nello schiacciapatate e lasciatela cadere sulla crostata in modo da ricoprirne l’intera superficie.

Cuocete in forno caldo a 180° per 30 minuti circa.

Lascia un commento o chiedi un consiglio:

  1. E’ bellissima da vedere.
    Quindi sappi che mi sacrificherò per la causa… e la proverò molto presto.
    Un abbraccio 🙂

  2. Grazie Maestro!

  3. Fantastica, adoro i dolci al caffè 🙂 chef scusa la domanda stupida, ma per caffe in polvere si intende quello solubile, giusto?

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Ciao cara Stefania! Sì, il caffè solubile è l’ideale! Saluti!

  4. ho già preparato la frolla, ma se gli amaretti non mi piacciono posso sostituire con un biscotto tipo digestive? Grazie!!

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Ciao Sara! Gli amaretti conferisco un aroma particolare che sicuramente puoi sostituire con un biscotto che preferisci! Saluti e grazie a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

SEGUI I MIEI CORSI ONLINE!
GRATIS