Home Colazione e Brunch Biscotti Canestrelli con zucchero a velo

Biscotti Canestrelli con zucchero a velo

di Sergio Maria Teutonico

Biscotti Canestrelli con zucchero a velo

di Sergio Maria Teutonico

I canestrelli non sono solo degli ottimi biscotti càndidi e dolci che si sciolgono in bocca. I canestrelli sono riconosciuti a livello nazionale come Prodotto Agroalimentare Tradizionale italiano, sono un vanto di gusto e tradizione.
Perfetti da mangiare a colazione o da servire a una merenda con tè (freddo o caldo in base alla stagione) e frutta, questi biscotti semplici di pasta frolla si differenziano dagli altri per la loro consistenza leggera, mangiandoli si ha la sensazione che si sciolgano in bocca.
Questa specifica tipologia di biscotto a forma di fiore è tipica della Liguria, impasto semplice preparato con zucchero a velo, colorazione molto chiara e forma a fiorellino. Esistono decine di tipi di canestrelli ma, a mio modesto parere, questi biscotti allo zucchero a velo sono i più dolci e i più graditi.
L’impasto è facile da preparare e burroso, a voi la scelta di arricchirli con farina di mandorle o di nocciole e scaglie di cioccolato bianco o fondente o di prepararli nella migliore delle loro versioni: la più semplice.

Ingredienti:

300 g di Burro
125 g di Zucchero a Velo (+ altri 50 g per guarnire)
250 g di farina
250 g di fecola o maizena
3 tuorli sodi
2 g di sale
1 pizzico di vaniglia

Biscotti Canestrelli con zucchero a velo

Cominciate a lavorare il tutto come per una normale frolla, sabbiando zucchero, farina e burro, aggiungendo i tuorli sodi e il resto e cercando di lavorare l’impasto con le mani il meno possibile.
Per fare questo aiutatevi con una spatola di plastica (tarocco) per non scaldare l’impasto.
Una volta formato un panetto mettetelo in frigorifero per almeno mezz’ora.
Riprendetelo dopo il riposo e stendetelo allo spessore di 1 cm.
Ritagliatene dei fiorellini con lo stampino.
Disponete i biscotti in teglie da forno con carta da forno.
Cuocete a 170° per 15 minuti.
Spolverate di abbondante zucchero a velo, ma proprio abbondante.

Se preferite i biscotti con zucchero in grani, ecco la ricetta per voi!

ALTRI ARTICOLI DA LEGGERE



Altri articoli interessanti:

2 commenti

Avatar
Alessandro 28 Febbraio 2017 - 12:42 pm

Buon giorno maestro, scusi la mia domanda Ma per i canestrelli originali non ci vogliono i tuorli cotti? Così sembra una normale frolla

Reply
Avatar
Sergio Maria Teutonico 15 Marzo 2017 - 3:40 pm

si ci vogliono i tuorli cotti ma io non li sopporto nella frolla quindi li faccio con quelli crudi, ma ovviamente è solo il mio gusto, prova a farli e vedrai che soddisfazione. In ogni caso nella ricetta si dovrebbero usare i tuorli sodi.
saluti
SMT

Reply

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: