Ricetta dei baci di dama

Baci di dama: la ricetta piemontese classica e facile

I Baci di Dama, che tradotto significa “baci di dama”, sono dei deliziosi biscottini che racchiudono tra loro un dolce segreto di cioccolato. Questi piccoli tesori della pasticceria italiana hanno una storia che risale alla seconda metà dell’Ottocento, e sono originari della città di Tortona, in Piemonte.

Secondo la tradizione, questi biscotti sono nati dall’ingegnosità di un cuoco della corte dei Savoia. Il cuoco, desideroso di creare un dolce che incarnasse l’eleganza e la raffinatezza della nobildonna per cui lavorava, si ispirò proprio al concetto di un bacio – un gesto intimo e prezioso. Il cuoco decise quindi di unire due biscotti rotondi simboleggianti due labbra pronte a sigillare un bacio, con una dolce farcitura di cioccolato in mezzo a rappresentare l’essenza di tale gesto affettuoso.

La scelta degli ingredienti non era casuale: le nocciole, ingrediente principale dei biscottini, erano e sono ancora oggi un prodotto tipico e di alta qualità del Piemonte, regione famosa per le sue eccellenti nocciole IGP (Indicazione Geografica Protetta), in particolare quelle delle varietà ‘Tonda Gentile delle Langhe’.

Con il passare degli anni, i Baci di Dama sono diventati un simbolo della pasticceria piemontese e non solo; la loro popolarità si è estesa in tutta Italia e all’estero, apprezzati per la loro finezza e per il perfetto equilibrio di sapori e consistenze: la friabilità del biscotto e la morbidezza del cioccolato che sciogliendosi in bocca ricrea il piacere di un bacio.

Ancora oggi, i Baci di Dama sono preparati secondo la ricetta tradizionale, che rispetta semplicità e qualità, due principi cardine della pasticceria italiana. 

Nonostante la loro origine regale, i Baci di Dama sono divenuti un dolce per tutti, portando un tocco di nobiltà in ogni occasione, sia nelle case degli italiani che nelle vetrine delle pasticcerie più raffinate.

Ingredienti per i Baci di Dama Tradizionali:

300 g nocciole tostate e tritate
300 g di farina
250 g di burro
200 g di zucchero
30 g di cioccolato fondente

ricetta dei baci di dama

Come fare:

Su di una spianatoia lavorate la farina, le nocciole, lo zucchero ed il burro ammorbidito fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Lasciate riposare l’impasto per un’ora in frigorifero.

Formate delle sfere piccole e cuocetele in forno su di una teglia con carta oleata a 170°C per 15 minuti circa.

Accoppiate le sfere con il cioccolato fuso a bagno maria.

Conservate i baci di dama in un luogo fresco.

Lascia un commento o chiedi un consiglio:

  1. che bellissimi, sono forse i biscotti preferiti di mio figlio piccolo! Una curiosità: le nocciole posso macinarle io nel macinacaffè o rischiano di buttare fuori l’olio che contengono? Ci sono delle accortezze per farlo? Grazie e ciao

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Ciao Chiara, ottieni la perfezione se frulli nocciole e zucchero insieme… rimane tutto perfetto e molt oraffinato.
      SMT

  2. buoni…Sergio mi sono iscritta al forum ma non sono capace….
    i mie prove di ingresso e scrittura messaggio non vanno a buon fine….accidenti e’ stato piu’ facile fare il panettone……

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Emma cara, il primo post è moderato… cosa significa? Significa che per evitare lo spam tu scrivi il primo post poi un moderatore lo legge e lo approva. Fino a quel momento puoi scrivere ma i tuoi post non saranno visibili agli altri utenti ma solo agli amministratori e ai moderatori. Ho letto il tuo commento 😀 e ora è visibile a tutti.. .da questo momento sei parte del forum 😀 SMT

  3. domani ….. li faccio sono i miei preferiti!!!!!!!

  4. Marylybor Dice:

    fatti con la farina di pistacchi: Baci di dama VERDI! Diversi dai soliti ma sempre buonissimi, Peccato non poterti allegare la foto, puoi vederla tra i commenti su FB. Ciao

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Ottima variante… sarebbe bello se tu postassi ricetta e foto nel forum 😀
      SMT

  5. Marylybor Dice:

    Volentieri. Per la ricetta “no problem” sono le foto che non riesco ad allegare…Riproverò! Ciao

    1. Sergio Maria Teutonico Autore Dice:

      Per le immagini guarda qui per favore… http://www.cibovino.com/phpBB3/viewtopic.php?f=11&t=147
      SMT

  6. Buoni …..Buoni…… la prima infonata è già sparita, grazie per la ricetta………. salvata nei miei preferiti!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
Close
Scegli tra i Tags
Scegli per Autore
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
Non perdiamoci di vista...

Le mie migliori ricette nella tua casella di posta!

SEGUI una lezione online !
GRATIS