Home foodblog A Chef SMT piace il tuo foodblog: oggi vi presento Benedetta!

A Chef SMT piace il tuo foodblog: oggi vi presento Benedetta!

di Sergio Maria Teutonico
foodblog

A Chef SMT piace il tuo foodblog
di Sergio Maria Teutonico

Qualche tempo fa ho sposato la causa “foodblog” dandole uno spazio tutto suo nel mio sito, dedicando un articolo ad ogni food blogger che mi avesse scritto un commento qui. Ha avuto un grande successo, chi mi ha seguito lo sa bene e ci siamo divertiti tutti un mondo a conoscerci a vicenda e per me è stato un grande piacere “spiarvi” sui vostri foodblog per vedere che ricette avevate provato, che decorazioni, che colori, che contenuti… Ad ogni modo da poco mi è arrivato silenziosamente un foodblog un po’ in ritardo ma comunque molto valido, per questo ho deciso di mostrarvelo! Sia ben chiaro, ci fossero altri ritardatari sono ben felice di accoglierli! Nel frattempo, oggi, ho il piacere di presentare il foodblog di una mamma e moglie sempre di cosa e con un ostacolo che non le impedisce però di dedicarsi alla sua grande passione! Una donna davvero da ammirare… Vi presento Benedetta!

foodblog

Mi chiamo Benedetta, vivo a Padova e ho 45 anni. Ho un marito sempre stressato per il lavoro, due splendidi bambini che al momento hanno 7 e 5 anni, un lavoro e… sono sempre di corsa! Fin qui niente di strano. Tutte le mamme vivono così, facendo equilibrismi tra lavoro casa e le mille cose da fare ogni giorno.
Io ho un problema in più, perchè da molti anni ormai sono ipovedente a causa di una malattia rara della retina, non curabile in nessun modo. La mia vita, quindi, ha subito dei cambiamenti molto radicali. Avevo appena ottenuto la tanto sudata laurea in farmacia quando la malattia mi ha tolto la possibilità di leggere su carta, quindi ho dovuto reinventarmi una carriera, e ci sono riuscita . Ora sono diventata una informatica abbastanza esperta, autodidatta ma motivata, e lavoro nella stessa università dove ho studiato, cioè quella di Padova.
Quello che non è mai cambiato, però, vista o non vista, è la mia grande passione per la cucina, che ho avuto sempre, fin da piccolissima. So ancora praticamente a memoria tutte le ricette del manuale di nonna papera! Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, e non ho mai smesso di cucinare e inventare e ricreare ricette. La cucina, a casa mia, è il mio regno e solo lì mi sento davvero felice e serena. Non c’è niente che mi renda più felice di avere una qualche cena speciale da organizzare, o il compleanno dei bambini da preparare, o anche semplicemente aprire il frigo e creare qualcosa di davvero buono con gli ingredienti che ho a disposizione.
Ho cominciato a creare il blog nel 2012 , e lo gestisco io, sia dal punto di vista dei contenuti sia dal punto di vista tecnico e informatico. Purtroppo non ho tutto il tempo che vorrei da dedicare al blog, ci sono periodi in cui non ho modo di aggiungere le ricette, ma sono sicura che molti hanno lo stesso problema.
Ho cominciato a scrivere le ricette su computer molti anni fa, per il semplice fatto che non posso leggere quelle su carta, e un giorno mi sono chiesta come avrei potuto creare un ricettario mio che fosse consultabile sia da casa che in giro… allora ancora non esistevano il Cloud e tutte le condivisioni che ci sono adesso. Così ho cominciato questo blog, fondamentalmente per me e qualche amica appassionata di cucina… Oggi siete in tanti a leggere le mie ricette, e questo mi rende felice e orgogliosa.
Non ho dei sogni specifici… A dire la verità, ho già tutto quello che sognavo. Ho la mia splendida famiglia, un lavoro che mi piace …spero che quando i bambini saranno più grandi avrò un po’ più di tempo da dedicare alla mia passione per la cucina. Mi piacerebbe migliorare la mia tecnica e imparare nuove cose.
Difficile dir quale sia il mio piatto preferito ma se davvero devo scegliere direi che i miei piatti preferiti sono quelli che mi preparava la mia mamma da piccola … Quindi gnocchi di semolino alla romana e polpette di manzo e patate.
Ecco la ricetta che propongo allo Chef!
Trofie al pesto di rucola e gamberi al miele

Ingredienti x 2 persone
200 g trofie
Per il pesto di rucola:
100 g rucola fresca
Una bustina di pinoli
4 cucchiai di grana padano grattugiato
1 grande spicchio di aglio
Olio extra vergine di oliva q.b.
Sale q.b
Per i gamberi:
250 g di gamberi di media grandezza sgusciati
Un filo di olio e.v.o
1 cucchiaio di miele
Sale e pepe q.b.
Preparazione
Preparate il pesto mettendo nel mixer la rucola, l’aglio, il grana e i pinoli. Frullate e aggiungete a filo abbastanza olio da creare un pesto abbastanza asciutto, poco oleoso. Salate e riponete in un barattolino di vetro ben chiuso coperto con un filo di olio.
Mettete a cuocere le trofie in abbondante acqua salata bollente.
Pochi minuti prima di scolare la pasta, scaldate bene una padellina con un filo di olio. Quando sarà caldo fateci saltare i gamberetti ben asciugati con carta da cucina. Fateli saltare per un minuto, basta davvero poco, aggiungete il miele e fate saltare un altro minuto. Salate e pepate.
Scolate la pasta, conservando una tazzina di acqua di cottura.
In una padella capiente condite la pasta con abbondante pesto di rucola, aggiungete l’acqua di cottura, fate saltare e aggiungete i gamberi.
Grazie mille Benedetta, sei una vera forza, non ti arrendi mai e ti stimo molto, sei un esempio da seguire!

Spero che anche a voi, così come a me, sia piaciuto il foodblog di Bendetta, ricordate che se volete partecipare anche voi alla mia iniziativa sui foodblog basta anche mettere un commento sotto questo articolo!

Saluti
SMT




Cucina con Benedetta :
http://www.cucinaconbenedetta.com
info@cucinaconbenedetta.com
Facebook :
http://www.facebook.com/cucinaconbenedetta
Twitter:

ALTRI ARTICOLI DA LEGGERE



Altri articoli interessanti:

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: